La Scuola di Ulete

Luogo: Ulete, Regione di Iringa, Tanzania

Obiettivi

– Costruzione di un Asilo in grado di accogliere e formare i bambini residenti nel villaggio di Ulete e nei villaggi limitrofi

– formazione del personale scolastico

Totale Raccolto : 16,000 €

 

La scuola di Ulete nasce nel 2008 da un’idea di Michele Tranquilli di Tortona (Alessandria), in collaborazione con due volontarie, Agnese Cecchini e Marisa Fossa. A Ulete le condizioni di vita dei bambini erano inaccettabili. I tre sviluppano l’idea della “partecipazione attiva e condivisa”, e scrivono a casa ad amici e parenti, invitandoli a mobilitarsi per darsi da fare subito, senza perdite di tempo e complicazioni burocratiche. A Firenze, Mantova e Tortona nascono i primi tre nuclei di “amici” che cominciano a darsi da fare e a condividere la loro buona volontà.

A sette mesi da quel giorno, nel villaggio di Ulete nasceva una scuola in grado di ospitare centoventi bambini, con due maestre specializzate, materiale scolastico, servizi igienici, e un pasto caldo al giorno, fornito dall’ordine locale di suore. La scuola di Ulete, a detta dei funzionari governativi, è una delle migliori della regione di Iringa. In tre anni, circa 100 bambini hanno già lasciato la struttura con un’ottima preparazione, per proseguire i loro studi. Nel 2009, grazie all’acquisto di cinque macchine da cucire, nasceva a Ulete una cooperativa tessile che dà lavoro a dieci donne del villaggio, le quali producono divise scolastiche per molte delle scuole della regione e sono così in grado di percepire un utile adeguato per le loro famiglie